Vacanza e mobilità elettrica: Vaielettrico e l’Italia a zero emissioni

turismo sostenibile – C’è un’Italia a zero emissioni che se lo desidera potrà condividere l’esperienza della vacanza green sulle pagine di Vaielettrico.it, il portale che raggruppa la community della mobilità elettrica nel nostro paese.

Grazie al progetto digitale “la mia vacanza elettrica” gli italiani possono rispondere all’appello lanciato dal portale, condividendo la propria esperienza di viaggio con automobili e moto a zero emissioni durante questa particolare estate 2020.

Gli interessati possono inviare racconti, filmati e immagini al sito (scrivendo all’indirizzo info@vaielettrico.it) che provvederà a diffonderli in rete e sui social.

Mobilità sostenibile per nuove relazioni con l’ambiente

L’epidemia di Coronavirus ha modificato anche le abitudini vacanziere delle persone, incentivando il turismo di prossimità.
In questo scenario, la mobilità sostenibile diventa quindi l’occasione per sperimentare un nuovo modo di relazionarsi con l’ambiente.
Spazio dunque alla riscoperta della territorialità in chiave green, utilizzando veicoli elettrici in grado di compiere escursioni in contesti differenziati, dai centri urbani ai luoghi naturali, per godersi le bellezze culturali e paesaggistiche italiane, nonché tour enogastronomici con prodotti bio e a filiera corta.

Le esperienze italiane

Per chi desidera muoversi a zero emissioni e andare alla scoperta dei luoghi più affascinanti del nostro paese non mancano le opportunità, spostandosi da nord a sud.
Vaielettrico.it vi offre alcuni interessanti spunti, da cogliere al volo per scoprire l’Italia nel pieno rispetto dell’ambiente.

Per preservare intatto il fascino del lago di Como niente di meglio che optare per l’esplorazione del territorio a bordo di e-bike, e-scooter o barche elettriche, offerte ad esempio dall’Econoleggio Como Lake.

In Veneto grazie a I love Piave è possibile muoversi lungo il celebre fiume con imbarcazioni silenziose, sostando in apposite aree per un pic-nic dove consumare prelibatezze locali.

Spostandosi in Puglia, la società ForPlay permette di circolare a zero emissioni con una flotta di circa 50 Renault Twizy tra il Parco Regionale Dune Costiere, Alberobello e Ostuni. E, sempre nel piccolo centro brindisino, si può assaporare un turismo “romantico” a bordo del Calessino Ape in versione elettrificata,visitando inoltre le masserie del ‘500 nelle zone rurali circostanti, tra ulivi millenari e degustazioni del pregiato olio prodotto in loco.

Andando poi in Calabria, sul lago di Arvo, nel Parco Nazionale della Sila, si possono compiere escursioni a bordo di un piccolo traghetto elettrico.

Per gli amanti delle isole, in Sardegna c’è la possibilità di noleggiare una barca elettrica per navigare nell’incantevole Baia di Cagliari e le e-bike di Scopri Cagliari per compiere escursioni nei dintorni della città.

In Sicilia, invece, il progetto Eco Tour si caratterizza per l’utilizzo di auto full electric con pernottamenti in ville, dimore storiche e residenze raffinate, tutte immerse nel verde.

Scritto da

Nessun Commento.

Lascia un Commento

Commento