Sarà l’Islanda ad ospitare nuovo super-impianto per la cattura di CO2

lotta alla CO2 Mammoth potrebbe diventare il più grande impianto al mondo per la cattura di CO2 dall’aria. Ad ospitarlo sarà l’Islanda che ha dato il via ai lavori per la sua costruzione.

Con una capacità nominale di cattura di CO₂ di 36.000 tonnellate all’anno a regime, Mammoth rappresenta un passo dimostrabile nell’ambizioso piano di espansione dell’azienda. Nel settembre 2021, Climeworks ha iniziato le operazioni di Orca, il suo impianto unico nel suo genere, dando il via alla disponibilità di forniture di rimozione del carbonio di alta qualità.

Mammoth è il 18° progetto di Climeworks e il suo secondo impianto commerciale di cattura e stoccaggio dell’aria diretta. È progettato con una capacità nominale di cattura di CO₂ di 36.000 tonnellate all’anno a regime, un ordine di grandezza più grande della sua Orca. Situata in Islanda, la costruzione dovrebbe durare 18-24 mesi prima dell’inizio delle operazioni.

Si tratta di una piccola parte dei 36 miliardi di tonnellate di emissioni di CO2 prodotte in tutto il mondo lo scorso anno, ma rappresenta comunque un aumento di 10 volte rispetto al DAC attualmente più grande del mondo.

Scritto da

Nessun Commento.

Lascia un Commento

Commento