“PIANETA=CASA” la nuova guida per imparare ad essere sostenibili

sostenibilità ambientale – La Terra è un patrimonio inestimabile. Un patrimonio che comprende piante, animali e microrganismi che noi chiamiamo biodiversità e risultano fondamentali per la nostra sopravvivenza. Si tratta di una ricchezza importante quanto fragile: ecco perché bisogna imparare a prendersene cura come ci insegna la guida  PIANETA=CASA, realizzata da Procter & Gamble Italia, in partnership con Corepla, WWF, AIDECO e ALTROCONSUMO per conoscere la sostenibilità ambientale e imparare a metterla in pratica nei comportamenti quotidiani.

Il progetto, che vede coinvolte queste grandi realtà punta ad uno sforzo comune per poterci garantire un pianeta più sostenibile e una maggiore consapevolezza dei comportamenti messi in atto nel nostro quotidiano, atteggiamenti che possono davvero fare la differenza.

Due tappe per un viaggio sostenibile

Il viaggio sostenibile è suddiviso in due grandi tappe. La prima parte ripercorre gli habitat del Pianeta, spiegandone le peculiarità e l’importanza. Ribadendo quanto l’importanza della sostenibilità sia innegabile per uno stile di vita che rispetti le capacità rigenerative e ricettive dei sistemi naturali. Per parlarne bisogna tenere conto della complessa relazione uomo-ambiente.

È infatti ormai chiaro quanto il comportamento collettivo possa incidere sul futuro: il nostro, quelle delle prossime generazioni e quello del Pianeta, così strettamente connessi. Il mondo sta cambiando, lo possiamo vedere dagli evidenti effetti del cambiamento climatico che già si osservano in ogni latitudine del mondo. Ma quali sono state le cause? Quali saranno le conseguenze se non agiamo in fretta? Che cosa possiamo fare per cambiare le cose?

La seconda parte della guida invece entra nelle abitazioni, stanza per stanza, dove vivere la quotidianità in maniera sostenibile può fare la differenza. E visto che sono le nuove generazioni il futuro del Pianeta, tra le pagine non mancano contenuti dedicati a loro, per aiutarli a comprendere il valore della sostenibilità: curiosità, semplici laboratori o brevi quiz.

La guida rientra nella piattaforma P&G per l’Italia, dove l’azienda ha raccolto vari progetti in ambito sostenibilità convinti che creare un futuro sostenibile per tutti sia possibile, sia a livello ambientale che sociale e per dare un contributo affinché nessuno resti indietro. 

 

L’indagine sui consumi

In occasione della presentazione della guida è stata resa nota l‘indagine dell’Istituto Piepoli sui consumi dalla quale sono emersi alcuni aspetti interessanti:

• Nell’ultimo anno due terzi degli italiani hanno modificato le loro abitudini, soprattutto donne e giovani, e lo hanno fatto più per ragioni etiche (rispettare il pianeta, ad esempio) che per ragioni utilitaristiche (risparmio e convenienza).

• Ad influenzare le scelte è soprattutto la comunità scientifica, ma anche i figli, principali “ambasciatori della sostenibilità” presso gli over 54.

• L’impatto dell’incremento dei prezzi dell’energia è evidente: due italiani su tre in futuro vorrebbero risparmiare più energia, mentre tra le donne forte è la sensibilità al tema dei rifiuti.

• Ma perché a volte non si fanno scelte ecologiche? Soprattutto per praticità, tempo e impegno necessario.

• Secondo gli italiani, le azioni a maggior impatto si nascondono nei piccoli gesti italiani e nelle abitudini: evitare sprechi alimentari, spegnere le luci, andare a piedi invece che in macchina, ma in futuro pensano probabilmente eviteranno prodotti con troppi imballaggi ed eviteranno di comprare, affidandosi alla riparazione dei propri beni o all’acquisto di beni usati.

Scritto da

Nessun Commento.

Lascia un Commento

Commento