Klimahouse Digital Edition dal 27 al 29 gennaio 2021

sostenibilità ediliziaKlimahouse torna dal 27 al 29 gennaio con un format nuovo e avvincente, fra formazione e innovazione, in un’edizione interamente digitale.

57 ore di live-streaming, 40 esperti internazionali e 2 palchi digitali per un format nuovo che permetterà alla community di Klimahouse di arricchire le sue conoscenze e restare in contatto senza doversi mettere in viaggio.

Rivolgendosi sia ai professionisti del settore che ai privati, con il consueto impegno ambientale proiettato al futuro, Klimahouse Digital Edition offrirà un ventaglio di ben 30 eventi online con un puntuale aggiornamento sulle tematiche più importanti sul fronte della sostenibilità in edilizia grazie alla collaborazione con autorevoli partner: dall’Agenzia CasaClima alle aziende leader di mercato, dal NOI Techpark all’Eurac Research, fino a Anit, HHH Home, Health & Hi-Tech e alla Fondazione Architettura Alto Adige – per citarne solo alcuni.

Un programma ricco sviluppato in tre giorni

Il programma sarà sviluppato in una tre giorni fitta e variegata, con numerose conferenze, dibattiti tra esperti internazionali e award: il tutto accessibile via streaming tramite l’acquisto di un unico Digital Pass.

Centrale sarà l’innovazione applicata all’edilizia come elemento fondante per il rilancio della filiera, a cui si aggiungono tematiche di grande attualità e di interesse primario per il settore come il Superbonus 110% e la salubrità degli edifici, ben esemplificata nel claim “Costruire bene, vivere bene”.

Tra i momenti di punta, il Klimahouse Congress organizzato in collaborazione con il main partner Agenzia CasaClima e il Klimahouse Prize, premio in quattro categorie dedicato alle aziende più innovative, messo a punto in un nuovo formato con il Politecnico di Milano. Non mancheranno infine le occasioni di networking per far incontrare la domanda e l’offerta tramite un tool di matchmaking online e il focus sui prodotti grazie al marketplace digitale con un ricchissimo catalogo.

Ritorna inoltre il Klimamobility Congress, in programma il 28 gennaio, che come di consueto affronterà numerose questioni legate alla mobilità sostenibile, e anche quest’anno verrà dato spazio alla generazione Z che, in occasione dell’hackathon “Onda Z @ Klimahouse 2021”, si sfiderà su questioni legate al cambiamento climatico e alla riduzione dell’impatto ambientale sul territorio nazionale e locale, proponendo soluzioni alternative.

“Siamo al lavoro per definire i dettagli di questa edizione interamente digitale che non intende sacrificare il valore dei contenuti e il proseguimento di un percorso ‘culturale’ di cui Klimahouse si fa portavoce ormai da 16 anni, rendendola un vero e proprio punto di riferimento anche in versione digitale”, afferma Thomas Mur, direttore di Fiera Bolzano.

Scritto da

Nessun Commento.

Lascia un Commento

Commento