Nel cuore di Matera nascono i casali hi-tech sostenibili a impatto zero

edilizia sostenibile – L’acquisto di una casa nel cuore di Matera può diventare un’esperienza ecosostenibile e innovativa.
L’obiettivo è quello perseguito da Edil Pepe, impresa edile di Altamura, impegnata a realizzare abitazioni che generano benessere e tutelano la salute e l’ambiente.
L’azienda pugliese è ideatrice di un sistema collaudato che punta alla progettazione ed implementazione di un progetto edilizio in cui innovazione, lusso, ecosostenibilità e attenzione alla salute si fondono abilmente.

Il sistema, coperto da regolare brevetto, è conosciuto con la denominazione BeS (Benessere e Salute).

P55, il sistema di muratura che unisce tradizione e modernità

L’impresa edile ha realizzato un particolare ed innovativo sistema di muratura stratificata di 55 cm. Si tratta di P55 che utilizza intonaco di calce e gesso, blocchi di Tufo di Montescaglioso e rappresenta il connubio perfetto fra tradizione e modernità.
Il sistema si avvale di una pratica di realizzazione antica (quella di dare spessore alla parete, oggi spesse in media 35/40 cm) che viene potenziata grazie all’utilizzo di tecniche moderne, dedicate alla stratificazione con materiali isolanti.

“In questo modo si mantengono una bassa dispersione di calore, un basso consumo energetico, un’alta durabilità nel tempo, alto isolamento acustico, un’influenza positiva sul comfort e sul benessere termo-igrometrico ed un elevato grado di resistenza al sisma” – spiega Antonio Pepe che, ancor prima di fondare l’azienda Edil Pepe è stato agente immobiliare e consulente energetico per l’edilizia.

Lusseri e i casali hi-tech a impatto zero di Edil Pepe

L’azienda pugliese ha appena lanciato il suo brand di lusso con un’impronta fortemente green, Lusseri.

Il progetto nasce in una location suggestiva come la città di pietra lucana, Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, e punta a realizzare un concetto innovativo di casale, ovvero una soluzione abitativa rustica e ottocentesca, ma con un cuore decisamente moderno, hi-tech ed eco-sostenibile, in perfetta sintonia con le tendenze di comfort e di benessere più attuali.

I primi casali hi-tech e super green d’Europa

La novità è rappresentata dai primi casali hi-tech e super green in Europa.
Il progetto punta alla realizzazione di sei abitazioni che presto sorgeranno nel cuore di Matera, con lo stile tipico dei casali di una volta, punti di riferimento della civiltà contadina e fulcro della crescita territoriale, ma attualizzati in chiave tecnologica ed ad impatto zero al cento per cento, tanto da ottenere il protocollo di certificazione EcO.

Edifici “nZeB” nearly Zero Energy Building

I sei casali di lusso, saranno edifici “nZeB”, ovvero nearly Zero Energy Building, ad altissima prestazione, capaci di ridurre il più possibile i consumi e l’impatto nocivo sull’ambiente.
Ogni residenza, infatti, sarà dotata di impianti di raffrescamento, ventilazione, produzione di acqua calda sanitaria ed elettricità a consumo prossimo allo zero.
Il casale di Lusseri è aperto a ogni richiesta della clientela più esigente: piscina, palestra, SPA, e tutto ciò che concerne il benessere fisico e mentale.

Ogni edificio si svilupperà su due livelli per un totale di superficie di circa 450 mq. I collegamenti verticali saranno garantiti da ascensori, e l’edificio sarà notevolmente integrato con gli impianti di energia rinnovabile, nello specifico fotovoltaico e solare termico.

“Con il progetto dei casali – afferma Antonio Pepe – il nostro brand Lusseri intende frantumare il luogo comune che allontana il concetto di “vecchio” dall’idea di benessere e di comodità”.

Per l’azienda pugliese infatti, antico e moderno non solo possono convivere sotto lo stesso tetto ma rappresentano il binomio perfetto per il futuro, per fornire la soluzione migliore per fondere tradizione ed innovazione nel rispetto dell’ambiente e della salute.

Scritto da

Nessun Commento.

Lascia un Commento

Commento