Roma: aperto cantiere primo edificio multipiano in legno

bioedilizia – Non solo professionisti, progettisti e operatori del settore hanno raccolto l’invito della società ‘Toiko Costruire in legno’ all’apertura dei cantieri del primo edificio multipiano in legno della capitale per verificare velocità, versatilità e tecniche di montaggio dell’uso del legno per la costruzione di edifici di questo tipo, ma anche una buona dose di pubblico.

La visita nel cantiere ‘Parco di Plinio’ all’Infernetto, dedicata a seguire le fasi di costruzione di un edificio di 5 piani e 32 appartamenti con tecnologia costruttiva in legno X-Lam fa parte del ciclo di seminari, organizzati da Toiko.

L’edificio, per dimensioni e altezza, è il più significativo in costruzione nel centro e sud Italia. È stata un’occasione per poter toccare con mano i molteplici vantaggi di una costruzione in legno e apprezzarne versatilità progettuale, velocità e tecniche di montaggio.

Il sistema costruttivo proposto è un sistema prefabbricato funzionale che risponde in modo ottimale alle nuove necessità della bioarchitettura, garantendo i migliori standard abitativi delle costruzioni tradizionali.
Nuove tecnologie in grado di garantire interessanti performance dal punto di vista della resistenza al fuoco, dell’antisismicità, dell’acustica, del risparmio energetico e del comfort abitativo.

Il sistema si basa su un reticolato costruttivo realizzato con legno massiccio o lamellare, impostato su strutture di fondazione in cemento armato, che garantisce il massimo della solidità.TOIKO-multipiano in legno2

Parco di Plinio è il fiore all’occhiello dell’intera zona, con un’area di estensione di quattro ettari e perfettamente ubicata tra il mare, la pineta di Castel Fusano e la città. Il progetto prevede la costruzione di 160 unità immobiliari, un asilo nido, una scuola materna.

E poi ancora ci sono sei comparti abitativi, ognuno con le proprie e specifiche caratteristiche. Ogni comparto si affaccia sul verde di un rigoglioso parco privato, con tanto di servizi comuni come piscina e parco per bambini.

L’accesso al complesso residenziale, perimetrato, riservato esclusivamente agli stessi residenti e garantisce una totale sicurezza e tranquillità.
Ogni abitazione invece, rifinita con materiali di prima scelta, prevede diverse opzioni di personalizzazione: impianto di allarme, riscaldamento autonomo, condizionamento e televisione satellitare sono gli optional di base inseriti in ogni casa.

Altra protagonista assoluta del progetto Parco di Plinio è la tecnologia, utilizzata per alzare la qualità degli impianti termici e basata siaTOIKO-multipiano in legno3 sulla cogenerazione che sul teleriscaldamento.

Costruire in legno con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti di Roma, per diffondere la conoscenza tra i progettisti, strutturisti e non, di nuove strade e nuove tecnologie che, nel caso specifico del legno, garantiscono interessanti performance dal punto di vista della resistenza al fuoco, dell’antisismicità, dell’acustica, del risparmio energetico e del comfort abitativo.

In un periodo particolarmente difficile per il settore delle costruzioni, quello delle costruzioni in legno rappresenta l’unico mercato in crescita, con previsioni di incremento, entro il 2015, pari a +50% per l’edilizia residenziale e +70% per l’edilizia non residenziale (ospedali, scolastica, capannoni, uffici).

12 luglio 2013

Scritto da

2 Commenti to “Roma: aperto cantiere primo edificio multipiano in legno”

  1. Andrea De Pacis ha detto:

    Capisco il marketing .. Ma la notizia contiene informazioni non veritiere.
    Nel 2011 a Roccaraso è stato realizzato un edificio in XLAM di SETTE piani.
    A Paganica (AQ) un edificio XLAM a solai a doppia orditura di CINQUE piani.
    Attualmente è stato ultimato a CAMAIORE un edificio XLAM di cinque piani, ed è in corso di esecuzione un edificio Scolastico di SETTE piani XLAM a Catania.
    Forest sta realizzando a COPPITO (AQ) un edificio XLAM misto di sette piani (4+3).
    Tutte le notizie e le foto delle realizzazioni le trovate tranquillamente su internet .
    La notizia non può contenere informazioni che distorcono la verità.

    • Manuela Michelini ha detto:

      L’edificio, per dimensioni e altezza – come si può leggere nell’articolo – è il più significativo – a nostro parere – in costruzione nel centro e sud Italia, ma lungi da noi di aver detto che è l’unico

Lascia un Commento

Commento