Veneto aderisce a programma InBioWood

biodiversità – Il Veneto parteciperà al progetto comunitario InBioWood (“Increase biodiversity through wood production – accrescimento della biodiversità attraverso la produzione di legno”), approvato dalla Commissione europea nell’ambito dello strumento finanziario LIFE+. Lo ha deciso la Giunta regionale, su iniziativa dell’assessore all’agricoltura e parchi Franco Manzato.

“Al progetto in questione – ha spiegato l’assessore all’agricoltura e parchi Franco Manzato – la Regione parteciperà in veste di beneficiario associato assieme
al Consorzio di Bonifica Veronese, beneficiario incaricato del coordinamento,
all’Associazione Arboricoltura da Legno Sostenibile per l’Economia e l’Ambiente (AALSEA),
alla Compagnia delle Foreste s.r.l.
e alla Cooperativa Gestione Verde a r.l. (CoGeV).

L’iniziativa prevede la realizzazione di piantagioni legnose dimostrative, policicliche permanenti (tipologia innovativa, che assomma i benefici ambientali, molto simili a quelli di un bosco, ai vantaggi produttivi dell’arboricoltura da legno), a pieno campo (su una superficie di 25 ha) e lineari, in fasce ripariali (per una lunghezza di 45 km). Con InBioWood vogliamo perseguire obiettivi che sono specifici non solo al tema “Politica e governance ambientali” del programma LIFE+, ma anche trasversali ai vari programma comunitari, in particolare a quello sullo Sviluppo rurale”.

La durata del progetto è di 58 mesi; il costo totale ammissibile è di circa un milione 177 mila euro, dei quali oltre 588 mila, pari al 49,99% coperti da finanziamento europeo. Il contributo finanziario di competenza della Regione è costituito esclusivamente dal costo del personale dipendente a tempo indeterminato che sarà impiegato per l’esecuzione del progetto, rappresentato da un funzionario dell’Unità di Progetto Foreste e Parchi. L’adesione della Regione sarà formalizzata tramite la sottoscrizione di una convenzione di partnership con il Consorzio di Bonifica Veronese, beneficiario coordinatore.

15 ottobre 2013

Scritto da

Nessun Commento.

Lascia un Commento

Commento