Ce l’ho ce l’ho mi manca: la cultura del riciclo per i più piccoli

riciclo & riuso – Lo scambio dei giochi tra i bambini rappresenta una situazione ludica, capace di proporre ai più piccoli un’idea del consumo eticamente sostenibile. Ciò che non si utilizza più, può costruire felicità altrove.
Poggia su queste basi anche la terza edizione della manifestazione ‘Ce l’ho ce l’ho mi manca’ baratto di giocattoli, per promuovere tra i bambini il consumo responsabile e la cultura del riciclo.
L’evento è organizzato dal blog Family Welcome e si terrà domenica 11 ottobre, dalle 10 alle 19, nel giardino di Explora, il Museo dei Bambini di Roma, a pochi passi da Piazza del Popolo.

All’ingresso della manifestazione i volontari dell’Associazione Coccinelle Per l’Oncologia Pediatrica Onlus, che dal 2013 supporta i bambini ricoverati presso la Divisione di Oncologia Pediatrica del Policlinico Gemelli e le loro famiglie, insieme all’Associazione no-profit Salvabebè/Salvamamme, che opera da oltre 15 anni con una serie di progetti a tutela della maternità (in sinergia con l’Ospedale San Camillo di Roma), ritireranno i giocattoli, consegnando in cambio ai “piccoli fornitori” monete simboliche, per un valore il più possibile equivalente al materiale che è stato messo a disposizione per il baratto.

Con questi gettoni simbolici i bambini potranno scegliere autonomamente altri giochi, “come nuovi”, all’interno dell’area dedicata al baratto. Al termine, i giocattoli che non dovessero conoscere nuovi “proprietari” verranno donati ai reparti di Pediatria degli Ospedali di tutta Italia.

L’evento si articola in quattro aree tematiche:

una dedicata al baratto;
il Family Friendly Market, selezione di marchi ed esposizione di vestiti, accessori e prodotti biologici per bambini realizzati da mamme-imprenditrici;
laboratori gratuiti didattici per bambini dai 3 ai 12 anni e attività di vario genere dedicate ai più piccoli;
street food, una selezione di cucine su ruote dedicata al cibo di strada.

06 ottobre 2015

Articoli che potrebbero interessarti...

Scritto da

Nessun Commento.

Lascia un Commento

Commento