Sostenibilità, sobrietà, solidarietà: campagna di Pubblicità Progresso

sostenibilità – Basta poco per far crescere il tuo futuro, un gesto dopo l’altro.
A sostenerlo è la nuova campagna promossa da Pubblicità Progresso “Sostenibilità, Sobrietà, Solidarietà”.
Impegnata da sempre nella divulgazione di tematiche ad ampio spettro sociale Pubblicità Progresso lancia una nuova sfida a sostegno di uno stile di vita virtuoso.

Il mondo è in difficoltà, questo è un dato di fatto. La concentrazione di ossido di carbonio nell’atmosfera è la più alta a memoria d’uomo. Il surriscaldamento del pianeta provoca gravi alterazioni del clima e delle stgioni, con effetti negativi sulla disponibilità di risorse essenziali come l’aria, l’acqua, le fonti di energia, il cibo.

Ci dobbiamo rassegnare, come sostengono alcuni, alle previsioni catastrofiste che vedono come unica via d’uscita la “decrescita felice” (riduzione dei nostri consumi e dei confort cui siamo abituati)? O è invece possibile perseguire una via meno punitiva e più gratificante come quella della “crescita felice”?
Perseguire la crescita felice non solo è possibile, ma è semplice: basta che tanto i singoli cittadini quanto le imprese e le istituzioni imparino ad applicare quei comportamenti virtuosi quotidiani che permettono di risparmiare le risorse in diminuzione o mal distribuite, non inquinare, ridurre gli sprechi e condividere il surplus con i meno fortunati.ecocasa

I gesti quotidiani sembrano essere scontati, ma non lo sono affatto e ciascuno di noi può contribuire a conservare le risorse del pianeta.
E’ sufficiente prestare un po’ di attenzione spegnere la luce, ridurre gli sprechi d’acqua, fare con coscienza la raccolta differenziata e i risultati vengono da se.

“Intenzione di questa campagna – spiegano i responsabili della Fondazione – è cercare di diffondere ovunque la cultura dei comportamenti virtuosi, declinando le modalità in cui si possono attuare, dimostrando che è utile metterli in pratica non solo per una responsabilità verso il pianeta e la natura, ma anche per il preciso tornaconto che ognuno di noi può trarne per sé, per le proprie tasche, per il futuro dei propri figli.

Mai come in questo caso può essere dimostrata la validità di una nuova definizione di consumatori, che è consum-autori: cittadini che non intendono rinunciare ad un buon stile di vita ma che si comportano in modo tale da permettere a tutti di utilizzare al meglio le risorse naturali lasciando alle future generazioni un ambiente almeno non peggiore di quello che hanno trovato”.

“Con la nuova campagna desideriamo porre l’attenzione sui comportamenti virtuosi che un cittadino responsabile dovrebbe tenere per garantire un futuro migliore a chi verrà dopo di lui”, ha spiegato Alberto Contri, presidente di Fondazione Pubblicità Progresso.

“Su CiRiesco.it chiunque può reperire informazioni e consigli pratici per adottare uno stile di vita sano, dalla gestione delle risorse idriche a quelle energetiche, passando da altri temi come cibo, mobilità e rifiuti”.

09 giugno 2016

Articoli che potrebbero interessarti...

Scritto da

Nessun Commento.

Lascia un Commento

Commento