Nido House la casa in cartone energeticamente indipendente

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

edilizia sostenibile – Con Nido House la casa diventa indipendente energeticamente.
La compatta unità abitativa in cartone denominata Nido House progettata dall’architetto italiano Francesca Fadalti, esposta nei giardini di Villa Erba – Cernobbio (CO) dal 2 al 4 ottobre nell’ambito di Orticolario, rappresenta un esempio concreto di minimalismo abitativo e soddisfa necessità basilari, tra cui l’autosufficienza energetica.
Nido House riceve l’elettricità pulita da una fonte di energia solare rinnovabile senza necessità di connessione alla rete pubblica.

Ormai da tempo l’elettricità è diventata un aspetto indispensabile della vita moderna. Per fortuna oggigiorno ci sono varie opzioni disponibili per la fornitura e l’approvvigionamento di elettricità in modo sostenibile, che sono responsabili ed eco-compatibili per il nostro ambiente di vita.
Nido House può coprire tutte le proprie esigenze di energia elettrica con l’aiuto del sistema off-grid BISOL e rappresenta un eccellente esempio di fotovoltaico ingegnosamente integrato nella più piccola unità abitativa già al momento della progettazione.

BISOL è stata scelta come partner non solo per il meraviglioso design dei moduli, ma anche per l’affidabilità che può offrire come produttore europeo che utilizza esclusivamente materiali di alta qualità e fornisce le migliori garanzie.

L’azienda ha progettato un completo sistema off-grid su misura per assicurare l’indipendenza energetica della casa, che ora ha la capacità di utilizzare immediatamente l’energia elettrica oppure conservare nelle batterieNido House - solare2 tale energia prodotta dai moduli e di usarla durante la notte per alimentare vari dispositivi.
Il sistema solare Micro è composto da un modulo fotovoltaico BISOL con potenza 270 Wp nell’elegante versione full-black, la struttura BISOL EasyMount ALU rail 80 per fissare il modulo sulla casa, due batterie da 12V-135Ah e un caricatore per gestire lo stoccaggio di energia, un inverter, che trasforma la corrente elettrica continua prodotta dal modulo in corrente alternata, e altro materiale elettrico e per il cablaggio.

Il sistema produce energia sufficiente per coprire il consumo giornaliero di diverse apparecchiature, come luci, computer, radio, notebook ed altri piccoli dispositivi. L’energia generata in eccesso durante il giorno viene immagazzinata nella batteria per un uso successivo durante la notte. Questo particolare sistema fotovoltaico off-grid è l’ideale per piccole unità abitative.

Il sistema off-grid Micro è solo una delle possibilità del vasto portfolio di BISOL per quanto concerne i sistemi off-grid e ibridi di varie misure, tipi di applicazione e potenze. L’ampia scelta offre infinite opportunità di fornitura affidabile di energia adatta a diversi profili di utenze energetiche, quali camper, case per famiglie, o persino interi paesini e fabbriche isolate.
Forniscono energia elettrica in aree remote che non hanno accesso alla rete elettrica o possono servire come back-up per una fonte di alimentazione esistente. Tutti i sistemi possono essere completamente personalizzati per soddisfare lo stile di vita individuale di ogni proprietario, la posizione geografica e le abitudini di consumo energetico.

Per rendere l’unità abitativa energeticamente autosufficiente, l’architetto ha dovuto cercare prodotti ad alte prestazioni con un funzionamento affidabile, perseguendo nel contempo l’esigenza di un design avanzato.
Molti altri progetti di edifici richiedono approcci innovativi dovuti a vincoli architettonici o sensibilità dal punto di vista dell’estetica delle strutture. Offrendo prodotti su misura e soluzioni innovative a livello di design, BISOL propone agli architetti e ai progettisti la possibilità di immaginare e realizzare nuove idee.
Ad esempio, i loro moduli fotovoltaici trasparenti BISOL Lumina sono ideali per strutture che richiedono la trasmissione della luce naturale e allo stesso tempo provvedono alla generazione di energia elettrica.
Nei casi in cui l’impianto fotovoltaico debba armonizzarsi con il colore del tetto, della facciata o dell’ambiente circostante, BISOL offre la speciale serie Spectrum, ossia moduli fotovoltaici in diversi colori, come il Rustic Red (rosso tegola) o persino la colorazione oro.
Questi moduli colorati consentono infinite possibilità di includere il fotovoltaico nella progettazione di edifici moderni, ma anche superare le barriere in aree delicate dal punto di vista storico e dei beni culturali, dove gli edifici sono protetti da vincoli architettonici e paesaggistici.

06 ottobre 2015

Articoli che potrebbero interessarti...

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Scritto da

Nessun Commento.

Lascia un Commento

Commento