A Natale i regali inutili in via d’estinzione: torna il Decalbero del Wwf

Natale sostenibile – Le feste si avvicinano a grandi falcate e il Wwf lancia tutta una serie di consigli per un Natale sostenibile.

Il tradizionale “Dec-Albero” dell’Associazione (Natale Wwf) propone dieci consigli pratici per ridurre l’impronta ecologica del proprio Natale, tradizionalmente la festa più “ad alto consumo” dell’anno, partendo dalla scelta delle luminarie al cenone della vigilia e l’evitare i regali inutili o che comportano impatti su specie e sull’ambiente, segnalando per ciascun consiglio alcuni link di approfondimento.

Si parte dall’albero di Natale, da scegliersi fra le proposte sostenibili, per passare alle luminarie meglio se a led per arrivare al cenone, preferibile quello leggero anche per il Pianeta.
Non mancano consigli a piene mani sui regali.

Il Dec-Albero nel dettaglio

Gli addobbi

1. Albero “locale”o artificiale se di ‘riciclo’

I regali inutili sono in via d’estinzione

2. Luminarie a basso consumo e addobbi fatti in casa

Il cenone

3. Prodotti locali e di stagione, poca carne (oneplanetfood.info)
4. Niente foie gras, caviale, datteri di maree aragoste (pescesostenibile.wwf.it)
5. No a stoviglie usa e getta e ricordati di fare la differenziata (improntawwf.it)

Lo spirito natalizio

6. No al “Natale sprecone”, il cibo non si butta, l’energia non si spreca, i regali solo se utili
(oneplanetfood.info/sprechi-alimentari)

I regali

7. No a specie esotiche e loro derivati, alimentano il commercio illegale (wwf.it/traffic)
8. Apparecchi tecnologici ed elettrodomestici solo se a basso consumo di energia (eurotopten.it)
9. Shopping a piedi, in bici o con mezzi pubblici e pacchetti incartati in modo sostenibile.

10. I regali inutili sono in via d’estinzione, fai un regalo al Pianeta: sostieni il WWF e adotta una specie a rischio.

Scritto da

Nessun Commento.

Lascia un Commento

Commento